Chi sono

Quadrilatero

Nasco  come racconto emozionale nel dicembre del 2017, dai ricordi e dal vissuto dell’autrice, Cristiana Sibenik,  nell'ambito del corso IRES " Tecniche di ripresa, montaggio e diffusione in rete di audiovisivi", in collaborazione con il progetto PIPOL. 

Attraverso riprese video a Trieste, e materiali di repertorio,  vi racconto quattro decadi, quattro età e quattro lati, all’interno del Quadrilatero di Rozzol Melara, le persone che lo vivono e lo abitano.

 

 

 

 

 

Sinossi

Il complesso edilizio di Rozzol Melara, detto Quadrilatero, nato negli anni '70, a quarant'anni di distanza ha cominciato a sgretolarsi.

L'eliminazione delle 'parti malate' dell'adificio, come degli 'originali' che lo abitano, dal tessuto sociale tradizionale della città, ha portato una trasformazione.

Dallo sgretolamento si è rivelato uno schema nuovo, una via differente; ogni lato rappresenta una decade di vita e una generazione che lo abita.

 

Il Cortometraggio

Tramite riprese video a Trieste, i videomaker hanno voluto evocare quattro decadi di storia e l'evoluzione del Quadrilatero non solo come edificio ma come struttura sociale e come vissuto personale. La struttura architettonica nota oltre i confini della Regione Friuli Venezia Giulia, vista per la prima volta attraverso uno sguardo dall'interno.